La cicala e la formica

A due mesi dalla fine dell’anno scolastico i miei bambini di 3 anni hanno mostrato di avere acquisito tante conoscenze e abilità. Ogni giorno questi piccoli campioni manifestano capacità che all’inizio dell’anno sembrava non potessero mai arrivare. Tra le conquiste fatte dai miei piccoli alunni ci sono, senz’altro, la durata del tempo di attenzione che si è notevolmente dilatata rispetto ai primi tempi, la grande partecipazione alle attività didattiche e la capacità di comprendere una storia, di rielaborala attraverso il gioco dramma e di riflettere sul suo messaggio intrinseco. Oggi ho proposto ai miei alunni la nota favola “La cicala e la formica” ed essi l’hanno drammatizzata scegliendo autonomamente i personaggi da interpretare, recitando secondo l’esatta sequenza tutti i momenti del racconto. Inoltre, dopo il gioco dramma, in un gioco di riflessione sul significato della storia, tutti i bambini in circle-time hanno partecipato alla discussione sugli atteggiamenti giusti e sbagliati dei vari protagonisti del racconto. L’attività si è conclusa colorando con i pennarelloni la scheda relativa alla storia narrata sul quaderno operativo.

La cicala e la formica La cicala e la formica La cicala e la formica La cicala e la formica La cicala e la formica La cicala e la formica La cicala e la formica La cicala e la formica La cicala e la formica

Rispondi