Arte e geometria

Per spiegare le forme geometriche è stata utilizzata la storia di Aldo Cambio e dopo aver interiorizzato i concetti di cerchio, quadrato, rettangolo e triangolo i bambini sono stati invitati a “giocare” con le forme (riconoscimento delle forme sugli oggetti presenti nell’ambiente scuola). In seguito i bambini sono stati coinvolti nell’ascolto della storia “Due pittori con la H e una galleria che fa rima con Geometria”, un racconto, dai toni simpatici e colorati,  sulla vita e sulla produzione di due grandi pittori Klee e Kandinsky. Sono state mostrate immagini e foto dei pittori ma anche delle loro opere. Le opere di Klee e Kandinsky hanno rappresentato uno stimolo per scoprire e lavorare con i concetti spaziali, le forme geometriche, i blocchi logici, i punti, i segni, gli spazi aperti e quelli chiusi, le sovrapposizioni, l’orientamento e le direzioni. Attraverso questo percorso i bambini hanno arricchito il lessico, compreso parole nuove, utilizzato materiali e strumenti, tecniche espressive e creative, sviluppato curiosità verso l’arte, ecc…

Arte e geometria Arte e geometriaArte e geometriaArte e geometria Arte e geometria

2 commenti su “Arte e geometria

  1. Bellissimo lavoro! Puoi inserire anche le storie di “Aldo cambio”, dei “Due pittori con la H e una galleria che fa rima con Geometria” e il file vuoto della scheda? Vorrei proporre tutte le attività ai miei alunni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: